I più venduti

Produttori

Speciali

Elenco dei prodotti per produttore • Masseria GiòSole

La Masseria Giòsole fa agricoltura nel territorio capuano da svariati secoli. Da oltre venti anni l’azienda si è dedicata alla trasformazione di una porzione della frutta e degli ortaggi di sua coltivazione in conserve.

Si tratta di una produzione artigianale - fatta per piccoli lotti da operatori qualificati della Masseria nel laboratorio aziendale - che è in vendita presso alberghi, negozi di specialità alimentari, enoteche e winebar.
Per la loro qualità e ricercatezza, sin dai loro esordi, le conserve Giòsole® hanno incontrato il favore della critica di settore.
Il Golosario del giornalista enogastronomico Paolo Massobrio li ha segnalati in più edizioni e nel 2011 ha conferito all’azienda il premio Pasta Trend/Golosario della categoria “sughi”.
Il Gambero Rosso, dal canto suo, invece, ha, a più riprese, premiato i succhi di frutta, la frutta sciroppata e la passata di pomodoro.

Fare agricoltura e rispettare l’ambiente sono l’impegno quotidiano della grande famiglia di Masseria Giosole, che si protrae nel corso dell’anno con un equilibrato avvicendarsi delle colture. 
Gran parte della superficie aziendale è investita a frutteti, con impianti di pesco e nettarine, albicocco e pero, kiwi e agrumi, olivo e noce, amarene e altri frutti minori; parte minore è coltivata ad ortaggi di ogni stagione.


L’articolato assetto colturale, con il susseguirsi dei raccolti, consente di disporre sempre di prodotti freschi da offrire agli ospiti o da trasformare nel laboratorio aziendale.
Particolare attenzione viene riservata alla sicurezza dell’intera filiera, dalla produzione alla raccolta e fino alla trasformazione, con l’adozione dei Regolamenti Comunitari che guidano la lotta ai parassiti e alle concimazioni al fine di garantire la qualità dei prodotti.
Le acque per irrigazione vengono emunte da pozzi ad una profondità di circa 40 metri, e distribuite ai singoli campi tramite condotte interrate della lunghezza di circa 5.000 metri: il sistema di distribuzione varia a seconda delle colture, localizzato o a pioggia o per espansione tramite canali lungo i filari.
La stima del fabbisogno idrico dei singoli campi avviene tramite rilevamento satellitare, secondo un programma predisposto dalla Regione Campania nell’ambito della Direttiva Acqua n.60/2000 della Unione Europea, cui la Giosole aderisce.
Le lavorazioni dei campi sono assicurate da un parco macchine costituito da n. 5 trattrici e da molteplici attrezzature; la raccolta della frutta è facilitata dall’utilizzo di macchine idrauliche semoventi e da carrelli predisposti per il trasferimento dei bins.
La manutenzione dei prati, estesi su oltre 70.000 metri quadrati, si avvale della tecnica “mulch”, che prevede di lasciare il materiale vegetale tagliato sul suolo a scopo protettivo e fertilizzante, favorendo, come in natura nei boschi, la possibilità di vita degli innumerevoli esseri abitatori del suolo: a tal fine vengono utilizzati grandi falciaerba trainati da trattori, quotidianamente al lavoro.
Un’agricoltura moderna e avanzata, attenta all’ambiente e alle sue risorse, perseguita con costante attenzione alle tecniche innovative: questo è il ruolo che la Masseria Giosole si è imposto in ragione di progresso economico aziendale e di contributo al benessere della collettività.

Più
Mostrando 1 - 24 di 24 articoli
Mostrando 1 - 24 di 24 articoli